CLV

  • Scomparso con il trattore: Ritrovato il corpo di Mauro Buttarelli

    Roma, 4/7/2022 - L'uomo era sparito da Olevano Romano il 15 luglio dello scorso anno. Il cadavere con il mezzo agricolo sono emersi ieri dal letto di un ruscello durante le operazioni di spegnimento di un incendio, a poche centinaia di metri da dove era stato visto l’ultima volta. Disposta l’autopsia per accertare le cause della morte.

    [Servizio della TGR Lazio]

  • Processo Mollicone: Pm chiede 30 anni per ex maresciallo Mottola. "Tuzi lasciato solo"

    Cassino (Frosinone), 4/7/2022 - “Condannare a 30 anni Franco Mottola”. Le richieste dei pm al termine della requisitoria. Chiesti 24 anni per il figlio Marco e 21 per la moglie Anna Maria, per tutti l'accusa di concorso in omicidio volontario. Anche se per la ricostruzione dell’accusa l'autore materiale sarebbe stato il figlio, mentre i genitori si sarebbero occupati dell'occultamento del cadavere, la posizione dell’ex maresciallo è aggravata dal suo nelle forze dell'ordine. "Serena dopo il violento colpo contro la porta dell'alloggio della caserma cadde priva di sensi a causa di alcune fratture craniche ma poteva essere soccorsa – ha spiegato la perizia del medico legale di parte -. Fu lasciata, invece, in quelle condizioni per quattro-sei ore prima di essere uccisa dal nastro adesivo che gli è stato applicato sulla bocca e sul naso provocandone il soffocamento". Per gli altri due carabinieri imputati, la procura di Cassino ha chiesto 15 anni per Vincenzo Quatrale, all'epoca vice maresciallo, per concorso esterno in omicidio, e 4 per l'appuntato Francesco Suprano per favoreggiamento. Secondo l'accusa sapevano cosa era successo in caserma, ma decisero di non parlare. Cosa che fece, anni dopo, il brigadiere Santino Tuzi, poi suicidatosi "perché è stato lasciato solo da tutti quelli che sapevano, a partire dai colleghi", ha detto il pm. La sentenza è attesa per il 15 luglio, dopo le repliche delle parti civili e delle difese.

    [PAGINA]

    [VIDEO - LA DIFESA DEI MOTTOLA]

  • Willy: ergastolo per i fratelli Bianchi

    Frosinone, 4/7/2022 - Condannati all’ergastolo i fratelli Marco e Gabriele Bianchi accusati dell'omicidio di Willy Monteiro Duarte, ucciso a calci e pugni il 6 settembre del 2020 a Colleferro. I giudici della Corte di Assise di Frosinone hanno condannato a 23 anni Francesco Belleggia e a 21 Mario Pincarelli.

    [VIDEO]


  • Ritrovata la bambina scomparsa dalla provincia di Pavia

    Pavia, 4/7/2022 - “Mia figlia è stata trovata. Grazie a tutti per il vostro fondamentale aiuto”. Il post social del padre della bambina di 12 anni che si era allontanata ieri dalla provincia di Pavia. E’ stata rintracciata nella tarda serata dai Carabinieri. I genitori avevano pubblicato un appello sul sito di “Chi l’ha visto?”.

  • Ritrovato senza vita l'uomo scomparso da Oristano

    Oristano, 4/7/2022 - Ritrovato purtroppo senza vita l’uomo scomparso il 26 giugno da Oristano, dopo che era andato a pescare al porto con la sua bicicletta. Identificato come quello del 56enne il corpo in un canale della zona. Un abbraccio alla mamma e ai familiari che avevano lanciato per lui un appello a “Chi l’ha visto?”.

  • Laura Ziliani: rinviati a giudizio Mirto e le figlie Paola e Silvia

    Brescia, 4/7/2022 - Rinviati a giudizio Mirto Milani e le figlie Paola e Silvia Zani, con l’accusa di omicidio volontario aggravato e occultamento di cadavere. La decisione del gup di Brescia, che ha fissato la prima udienza del processo al 27 ottobre.

    [VIDEO]

  • Ritrovato il corpo di Andrea, è stato ucciso

    Napoli, 2/7/2022 - E’ stato ucciso Andrea Covelli, il giovane scomparso la notte del 29 giugno dal quartiere Pianura di Napoli. Il corpo ritrovato ieri sera a pochi chilometri. I familiari avevano lanciato per lui un appello in diretta nell’ultima puntata di “Chi l’ha visto?”. La Polizia indaga per individuare gli assassini.

  • Sotterrata ad Aosta: "Jessica morta per overdose"

    Aosta, 1/7/2022 - Jessica Lesto morta a causa di una overdose di stupefacenti. Secondo i primi risultati dell'esame tossicologico, disposto procura, il decesso è avvenuto a seguito di una "acuta intossicazione da cocaina". Dopo il ritrovamento dei resti era stata aperta un’inchiesta per omicidio, che potrebbe essere archiviata. Concesso il nulla osta per i funerali. Il marito, che non è indagato, risulta irreperibile. Chi c’era con lei nell’accampamento accanto alla fossa? Chi ha coperto il corpo?

    [VIDEO]

  • Processo Mollicone, requisitoria pm: "Serena uccisa da Marco nella caserma"

    Cassino (Frosinone), 1/7/2022 - "Serena Mollicone uccisa da Marco Mottola nella caserma dei Carabinieri di Arce", la requisitoria dei pm al processo per l’omicidio della studentessa. Arma del delitto e "cuore del processo", ha spiegato Beatrice Siravo affiancata da Carmen Maria Fusco, è la porta di un alloggio in uso alla famiglia Mottola. La ragazza, per l’accusa, vi batté violentemente la testa dopo un pugno alla tempia. Per questo le nuove analisi di Cristina Cattaneo, “prova scientifica solidissima", hanno trovato schegge di legno della porta nei suoi capelli. "Serena quel giorno si era recata dal dentista a Sora e poi salì a bordo dell'auto di Marco Mottola per un passaggio. Con lui si fermò davanti a  un bar dove fu vista litigare con il giovane", ha detto il pm circa il movente. Per recuperare i libri lasciati in auto, andò poi in caserma, vista da Santino Tuzi che ne descrisse l'abbigliamento, dove venne aggredita secondo l'accusa. In base all'analisi dei tabulati telefonici e al racconto di un testimone, nella ricostruzione dei pm furono i coniugi Mottola, accusati di omicidio volontario in concorso e occultamento di cadavere, a portare nella notte la vittima ancora viva nel bosco di Fonte Cupa, dove fu trovata cadavere. La sentenza è attesa per il 15 luglio, dopo le repliche delle parti civili e delle difese.

    [PAGINA]

  • Ritrovato dopo l'appello il 27enne scomparso dal Forlivese

    Forlì-Cesena, 1/6/2022 - Rientrato a casa, sta bene, il 27enne scomparso con il suo ciclomotore dalla provincia di Forlì-Cesena il 7 giugno. Per lui la mamma aveva lanciato un appello in diretta a "Chi l'ha visto?".