CLV

  • Dove sono i genitori di Anthony, il bimbo trovato in un treno al Brennero?

    Bolzano,14/11/2017 - Ha cinque anni e viene dalla Sierra Leone il bambino trovato dalla Polizia Ferroviaria in condizioni di grave ipotermia in un treno merci alla stazione del Brennero ieri. Lo ha detto lui stesso dopo essersi ripreso in ospedale: fortunatamente ora è fuori pericolo. Era nascosto sotto il pianale di un vagone di un convoglio partito da Verona e aveva con sé una borsa con effetti personali femminili. Vane finora le ricerche di eventuali adulti che lo accompagnavano, anche lungo i binari dall'abitato di Colle Isarco al valico italo - austriaco.

  • E' di Renata Rapposelli il corpo ritrovato. Il figlio non risponde al pm, il marito in ospedale

    Ancona, 14/11/2017 - Simone Santoleri si è avvalso della facoltà di non rispondere al pm Andrea Laurino che lo aveva convocato oggi presso il Comando provinciale dei Carabinieri ad Ancona. Il figlio di Renata Rapposelli è indagato per concorso in omicidio e occultamento di cadavere. Non si è presentato all'interrogatorio l'altro indagato, il marito della pittrice, Giuseppe Santoleri, in ospedale per un'intossicazione da psicofarmaci. Il suo ricovero è avvenuto dopo il ritrovamento di un corpo con abiti e oggetti compatibili con quelli di Renata. Alcuni oggetti personali rinvenuti sul cadavere, infatti, sono stati riconosciuti dalla figlia della pittrice ed è compatibile con la donna scomparsa anche una placca metallica a un polso. L'esame del Dna per l'identificazione ufficiale sarà completato il 16 novembre, ma i primi risultati confermerebbero che si tratta di lei. L'autopsia dovrà stabilire le cause della morte e se la donna era ancora viva quando è stata abbandonata nel luogo del ritrovamento.

    [Vai alla pagina del caso]






  • E' della donna scomparsa dalla Penisola Sorrentina il cadavere trovato in mare a Napoli

    Napoli, 14/11/2017 - E' stato identificato dall'orologio al polso il cadavere avvistato questa mattina in mare da un traghetto di passaggio e recuperato dalla Capitaneria di Porto. Si tratta della donna di 36 anni scomparsa il 7 novembre da un centro della Penisola Sorrentina. Il padre aveva lanciato per lei un appello a "Chi l'ha visto?".

  • “Gli strapperei le unghie”: Nell'intercettazione l'odio per l'investigatore che risolse anche il caso Noventa

    Padova, 11/11/2017 – “Sai la canzone ‘Un’ora sola ti vorrei?’, io vorrei rimanere solo dieci minuti con Giorgio Di Munno: gli strapperei le unghie in carne viva ad una ad una con una pinzetta, per poi tagliarlo e lo butterei”. Mentre pronunciava queste agghiaccianti parole, Santino Macaluso non sapeva che proprio gli uomini di Di Munno, allora capo della squadra mobile, lo stavano intercettando e poi lo avrebbero arrestato. Il testo della registrazione è stato letto in aula al processo che vede il pregiudicato agrigentino di 54 anni imputato dell’omicidio del detenuto sardo di Antonio Floris, ucciso il 6 novembre 2015. Al lavoro di Di Munno, ora primo dirigente del commissariato di pubblica sicurezza di Cesena, si deve anche la soluzione del giallo della scomparsa di Isabella Noventa. Dopo il suo interrogatorio a Manuela Cacco, che smascherò il depistaggio della passeggiata davanti alle telecamere del centro, l’arresto dei Freddy e Debora Sorgato, condannati in primo grado.

  • Cadavere nel Maceratese: Abiti come quelli di Renata Rapposelli descritti a "Chi l'ha visto?"

    Tolentino (Macerata), 11/11/2017 - "Aveva una giacca scura, maglia o pantaloni leopardati, scarpe da tennis e una grande borsa bianca e nera". Così il figlio di Renata Rapposelli, rispondendo a Federica Sciarelli, aveva descritto in diretta a "Chi l'ha visto?" il suo abbigliamento quando l'aveva vista l'ultima volta il 9 ottobre. Indumenti simili a quelli del cadavere ritrovato nel pomeriggio di ieri in località Pianarucci, in un campo nelle vicinanze del greto del fiume Chienti. Secondo quanto riporta "Cronache Maceratesi" sul corpo, coperto di fango e dal volto irriconoscibile, ci sarebbero "pantaloni maculati e scarpe da ginnastica" oltre a "un giubbotto scuro". Il "Resto del Carlino" riferisce anche di "una collanina con il Tao al collo". Dalle prime ipotesi, la donna potrebbe essere morta tra la fine di settembre e l'inizio di ottobre. L'autopsia sarà eseguita il 13 novembre dal medico legale Antonio Tombolini.

    [Vai alla pagina del caso]




  • Donna muore in auto colpita da un sasso: Appello a testimoni

    Cassano d'Adda (Milano), 10/11/2017 - Una donna di 62 anni è morta a causa di un infarto dopo che l'auto su cui viaggiava con altre quattro persone alle 23:30 di ieri è stata centrata da un pezzo di calcestruzzo, mentre percorreva la strada provinciale 121 nel territorio di Cassano d'Adda nel Milanese. Il sasso, del peso di 1,2 Kg, sarebbe stato lanciato da alcuni sconosciuti su un terrapieno alto circa 5 metri sulla corsia opposta. Dopo aver sfondato il parabrezza della Opel Astra, il sasso non ha miracolosamente colpito nessuno degli occupanti. Ma la donna seduta al posto anteriore destro ha accusato un malore ed avuto un arresto cardiaco. I passeggeri dell'auto facevano parte di un gruppo di preghiera di ritorno a Cernusco sul Naviglio da Pontirolo Nuovo (Bergamo).

  • Trovato senza vita in Toscana l'uomo scomparso dall'Abruzzo in camper

    Grosseto, 9/11/2017 - Si sono concluse tragicamente nella notte le ricerche dell'uomo di 52 anni di cui non si avevano più notizie dalla sera del 7 novembre. Il corpo senza vita è stato ritrovato dalla Polizia Stradale nel camper con cui si spostava per lavoro, parcheggiato su una piazzola lungo la statale Aurelia a Osa di Orbetello (Grosseto). Gli agenti sono intervenuti dopo la segnalazione di uno spettatore. Il fratello dell'uomo, che risiedeva nel Chietino, aveva lanciato per lui un appello in diretta durante l'ultima puntata in prima serata di "Chi l'ha visto?".

  • Ritrovate dopo gli appelli le anziane scomparse a Roma e Milano

    Roma, 9/11/2017 - Era ricoverata in un ospedale della stessa zona della Capitale, da dove era scomparsa all'alba, la donna di 71 anni ritrovata in diretta dopo l'appello con Federica Sciarelli. Soccorsa mentre vagava per strada la donna di 89 anni scomparsa da Milano. E' stata ricoverata in ospedale ma sta bene. Anche per lei i familiari avevano lanciato un appello nell'ultima puntata di "Chi l'ha visto?".

  • Fidanzati uccisi a Pordenone: Ruotolo condannato all'ergastolo

    Udine, 8/11/2017 - Al processo per l'omicidio di Trifone Ragone e Teresa Costanza, uccisi la sera del 17 marzo 2015, la Corte ha accolto le richieste del pm Umberto Vallerin per l'imputato Giosuè Ruotolo: Ergastolo con isolamento diurno per due anni. L'ex militare 28enne di Somma Vesuviana (Napoli) è stato giudicato colpevole dopo 45 udienze dibattimentali, ed è stato condannato anche al risarcimento danni, riconoscendo provvisionali per oltre 700 mila euro complessivi ai familiari costituiti parte civile.

     

  • Ritrovata dopo l'appello la donna scomparsa a Roma

    Roma, 8/11/2017 - Era ricoverata in un ospedale della Capitale la 60enne scomparsa in circostanze allarmanti all'alba del 2 novembre. La figlia, che aveva lanciato per lei un appello a "Chi l'ha visto?", ha voluto ringraziare gli spettatori e la redazione del programma: "Volevo ringraziare tutti, in particolare il vostro collaboratore che ieri sera dopo solo mezz'ora dalla mia richiesta di aiuto alla vostra trasmissione mi ha contattata con una dedizione e una discrezione unica anche di fronte al mio dolore, e che ha dato seguito all'attivazione di un'altra vostra collaboratrice con la quale mi sono rapportata questa mattina, che si è attivata in modo tempestivo e concreto per mettere a disposizione tutte le vostre competenze per aiutarmi, e ha fatto in modo che l'annuncio di scomparsa sia andato in onda solo dopo poco tempo dalla sua raccolta d'informazioni. Ecco questo a dimostrazione che dietro questi due vostri celeri angeli c'è il supporto, la professionalità, la sincera disponibilità di un'intero gruppo di lavoro che si adopera in sintonia e in un'unica direzione: aiutare concretamente il cittadino".