CLV

  • Trovati senza vita i coniugi francesi scomparsi da Ravenna

    Ravenna, 13/06/2019 - Trovati senza vita i due coniugi francesi di 64 e 66 anni scomparsi da #Ravenna a bordo di un'auto noleggiata il 3 giugno. Hanno fatto un incidente lungo la strada per Bocca Trabaria e la loro auto è precipitata in un dirupo. Il loro cellulare aveva continuato a squillare perchè era attaccato al caricabatteria inserito nel cruscotto. I familiari avevano lanciato un appello a "Chi l'ha visto?".

  • Donna rapinata e uccisa: arrestato uno dei due malviventi

    Vicenza, 13/06/2019 - Investono e uccidono una donna di 50 anni durante una rapina a Noventa Vicentina il 13 marzo scorso. I Carabinieri hanno arrestato uno dei due rapinatori, Maurizio Buoninconti. I malviventi volevano rubare anche l'auto della vittima. Ancora in fuga il complice, Enrico Pace. Qualcuno ha informazioni utili?

  • Trovato senza vita nel fiume l'uomo scomparso da Frosinone

    Frosinone, 13/06/2019 - Trovato senza vita l’uomo di 52 anni scomparso dalla provincia di Frosinone l'11 gennaio. Era uscito di casa per andare al lavoro e non era più rientrato. Il corpo è stato trovato dai Carabinieri nel fiume Liri. I familiari avevano lanciato un appello a “Chi l’ha visto?”.

  • Ritrovata dopo l'appello la donna scomparsa da Foggia

    Foggia, 13/06/2019 - Ritrovata dopo l'appello a "Chi l'ha visto?" la donna di 63 anni scomparsa dalla provincia di Foggia l'11 giugno. Sta bene, è stata riconosciuta da un ragazzo che ha allertato subito le forze dell'ordine e i familiari.

  • Ritrovato il giovane scomparso da Milano

    Milano, 12/06/2019 - Ritrovato, sta bene, il giovane di 22 anni scomparso da #Milano il 24 aprile. Si era allontanato dopo aver denunciato il furto di alcuni oggetti personali. I familiari avevano lanciato un appello a “Chi l’ha visto?”

  • Maria Sestina: Si all'arresto del fidanzato, si attende la Cassazione

    Viterbo 11/6/2019 - Il Tribunale del Riesame ha accolto il ricorso della procura contro il rigetto, da parte del gip, della richiesta di arresto del fidanzato di Maria Sestina Arcuri. Andrea Landolfi, indagato per omicidio volontario e omissione di soccorso, ha ora dieci giorni per ricorrere a sua volta alla Cassazione, che avrà l'ultima parola sulla decisione.

  • Truffe romantiche: Dacia Maraini e Maurizio Costanzo plaudono a "Chi l'ha visto?"

    Roma, 11/6/2019 - Due autorevoli commenti alle ultime puntate, nelle quali il programma è tornato ampiamente sui raggiri sentimentali in rete. Su "Libero Quotidiano", quello di Maurizio Costanzo: "Come è noto, la vicenda dell' amore di Pamela Prati per uno sconosciuto o forse inesistente uomo, hanno riempito a lungo i programmi televisivi. Poi, Federica Sciarelli, con Chi l'ha visto?, mercoledì 29 maggio ha spiazzato tutti, innanzitutto invitando Pamela Prati e suscitando critiche per quell'invito, ma poi, assai più importante, ha parlato di truffe sentimentali. Esattamente come quella che aveva visto vittima o complice Pamela Prati che, personalmente, ritengo vittima. Quindi, le critiche a Chi l'ha visto?, in quell'occasione, sono state ingiuste". Nell'articolo "Quelle donne sole ingannate in rete", sul "Corriere della sera", anche Dacia Maraini registra positivamente l'impegno della trasmissione: "Dovremmo ringraziare la bella trasmissione di Rai3, condotta da Federica Sciarelli "Chi l’ha visto", che si occupa degli scomparsi, perché ha aiutato a risolvere molti casi considerati irrisolvibili. E l’ha sempre fatto con grande pudore, senza, "intingere il panuzzo", come dicono in Sicilia, nella morbosità voyeuristica dello spettatore. Nell’ultima puntata si è trattato un tema insolito: gli inganni amorosi: di cui la rete fa da galeotto per incontri virtuali, fatti di parole d’amore, di scambi di fotografie".

    ["Libero Quotidiano"] - ["Corriere della sera"]

  • Compleanno di Angela Celentano: "Tanti auguri principessa ormai donna. Sii felice."

    Vico Equense (Napoli), 11/6/2019 - "Io ti sto aspettando e non passa giorno in cui il mio pensiero non sia rivolto a te". L'affettuoso messaggio di Rosa, la sorella di Angela Celentano, che oggi compie 26 anni, nella speranza che un giorno possa rivederla. Un abbraccio alla famiglia dalla redazione di "Chi l'ha visto?".

    [VAI ALLA PAGINA]
     


    Il messaggio di Rosa Celentano:

    "Come ogni anno, spero di poter festeggiare il tuo compleanno insieme, ma anche questa volta non è così. Nonostante ciò, nonostante siano passati quasi 23 anni, io ti sto aspettando e non passa giorno in cui il mio pensiero non sia rivolto a te: alla tua nuova vita, ai traguardi che sicuramente avrai raggiunto, ai tuoi momenti felici e ai tuoi momenti bui.

    Ma sono sicura che nel giorno in cui ci rivedremo, le cose passate saranno ormai solo un ricordo, un capitolo della nostra vita chiuso e saremo pronte a girare il foglio e scrivere nuove pagine e nuovi capitoli nel libro della nostra vita insieme.

    Buon compleanno sorellina. Sii felice. 

    Ti voglio bene"

  • "Martina Rossi fuggiva da una violenza": Le motivazioni dell sentenza che ha condannato i due giovani aretini

    Arezzo, 10/6/2019 - Cercò di sfuggire a un tentativo di stupro Martina Rossi quando, il 3 agosto 2011, precipitò dal sesto piano di un hotel di Palma di Maiorca (Spagna). Nella camera dove qualcuno le tolse pantaloncini e ciabatte, mai ritrovati, c'erano solo gli imputati Alessandro Albertoni e Luca Vanneschi, condannati il 14 dicembre a 6 anni per tentata violenza sessuale di gruppo e morte in conseguenza di altro reato. Lo scrivono i giudici di Arezzo Giulia Soldini e Claudio Lara, con il presidente Angela Avila, nelle 113 pagine di motivazioni della sentenza di primo grado che ha accolto le tesi della procura. Martina Rossi, scrivono i giudici, inoltre "non aveva assunto sostanze stupefacenti né psicofarmaci come dimostrano le analisi tossicologiche fatte nell'immediatezza dai tecnici spagnoli sui campioni prelevati in autopsia che escludono con certezza anche la presenza di alcol nel corpo della ragazza". La studentessa, si legge ancora, non era in cura farmacologica e "non aveva mostrato alcun interesse sessuale" per nessuno dei due giovani aretini. "I graffi sul collo di Alessandro Albertoni erano ben evidenti e visibili", rilevano i giudici, e lui stesso ha ammesso che fu lei a farglieli, reagendo "a un tentativo di violenza nei suoi confronti". La morte di Martina Rossi, per la corte, poteva essere prevista dagli imputati: data la lontananza della porta, era infatti "prevedibile che Martina tentò di oltrepassare il muretto divisorio posto tra la camera 609 e la camera a fianco", così come era prevedibile che in questo modo lei "potesse cadere nel vuoto".

  • Botte e insulti al centro di ippoterapia: Chiesti sei anni per il gestore

    Torino, 10/6/2019 - Il pm Fabiola D’errico ha chiesto la condanna a sei anni di reclusione al processo al gestore del centro di ippoterapia di Monte San Giorgio, a Piossasco. Tra le accuse, gravi maltrattamenti, pesanti ingiurie e percosse. L’uomo, Paolo Franchino, nega ogni responsabilità in merito agli episodi che gli vengono contestati, di cui sarebbero stati vittime alcuni bambini a lui affidati tra il 2012 e 2016. La sentenza è prevista per il 4 luglio.

    [VIDEO - Il caso nella puntata del 24 aprile 2019]