CLV

  • Genitori di Luca Sacchi: “Non conosceva gli assassini, morì per salvare Anastasiya”

    Roma, 18/5/2020 - “Dai nuovi atti d’indagine non risulta assolutamente che Luca conoscesse i suoi Killer e che ci fosse stato un incontro. Emerge, che è cosa ben diversa, l’aggancio della cella del telefono di Luca Sacchi ad un ripetitore di Casal Monastero, e tra lui e gli altri soggetti non vi è mai stato alcun contatto telefonico”. I legali dei genitori di Luca Sacchi, avvocati Armida Decina e Paolo Salice, smentiscono con un comunicato le notizie relative a una informativa dei carabinieri pubblicate dopo la prima udienza del processo di ieri. “Proprio in quella zona - spiegano i legali - vi sono scuole di arti marziali e Luca, in qualità di personal trainer, era solito proporsi in queste strutture, ragion per cui non è da escludere che lui si fosse recato lì per questo motivo”. "Luca, - aggiungono - per troppo amore, sembra quasi giungere ad un compromesso, chiedendole di non strafare e di non fare niente senza di lui". "Emerge anche – concludono - che Luca Sacchi cercava di convincere Anastasiya a staccarsi da Princi perché spaventato dai problemi che questi avrebbe potuto arrecare ad entrambi. Luca, pur di non lasciare la propria ragazza, ha deciso di proteggerla e nel fare questo ci ha rimesso la vita”

  • Marco Vannini: Ecco le denunce di due prostitute ad Antonio Ciontoli

    Roma, 19/5/2020 –"Abbiamo chiesto 60 mila lire per la nostra prestazione, lui ci mostrava un tesserino dicendo che era un poliziotto, che al momento non ci pagava, ma ci avrebbe accompagnato in caserma e lì ci avrebbe pagato". Ecco le denunce 2000 delle due prostitute che a gennaio del 2000 accusarono Antonio Ciontoli di averle derubate dopo aver consumato un rapporto sessuale:

    [PDF – LE DENUNCE DELLE PROSTITUTE AD ANTONIO CIONTOLI]



    "Il tesserino che ci ha mostrato rappresentava una persona senza berretto con su scritto S.M".

    [PDF - LA DEPOSIZIONE DI ANTONIO CIONTOLI]

    “12 gennaio 2000. Alle 15.45 una pattuglia dei Carabinieri mentre sta percorrendo via Settevene Palo verso Cerveteri viene fermata da una ragazza di colore. "Aiuto, hanno derubato me e la mia amica" - denuncia agli agenti. Il giovane che le ha derubate è scappato - ma le ragazze hanno preso il numero di targa. La macchina è intestata a un giovane militare, Antonio Ciontoli”.

    [PDF – LA RELAZIONE DEI CARABINIERI ALLA PROCURA]

    [VIDEO – “Le denunce delle prostitute potevano essere utili al processo?”]

  • Cinque anni fa moriva Marco Vannini: I genitori, "pregate per lui"

    Ladispoli (Roma), 18/5/2020 - “Avremmo voluto ricordarlo con una messa, grazie a chi vorrà pregare oggi per il nostro caro angelo”. Il messaggio dei genitori del giovane ucciso nel 2015 nel quinto anniversario della sua morte. Il prossimo 8 luglio il nuovo processo d’appello ai quattro membri della famiglia Ciontoli.

  • Coronavirus: Calano decessi e contagi

    Roma, 18/5/2020 - Sono 99 i nuovi decessi (ieri 145), 32.007 in totale. Attualmente sono 66.553 i positivi (-1.798, ieri -1.836), di cui 749 (-13) in terapia intensiva, i guariti sono 127.326 (+2.150, ieri +2.366). I contagi totali sono 225.886 (+451, ieri +675). I nuovi dati della Protezione Civile.

    I casi attualmente positivi sono 27.073 in Lombardia, 9.874 in Piemonte, 5.525 in Emilia-Romagna, 4.004 in Veneto, 2.573 in Toscana, 2.339 in Liguria, 3.826 nel Lazio, 2.315 nelle Marche, 1.673 in Campania, 1.995 in Puglia, 248 nella Provincia autonoma di Trento, 1.539 in Sicilia, 621 in Friuli Venezia Giulia, 1.413 in Abruzzo, 307 nella Provincia autonoma di Bolzano, 77 in Umbria, 380 in Sardegna, 60 in Valle d’Aosta, 401 in Calabria, 217 in Molise e 93 in Basilicata.

    [VIDEO - LE INCHIESTE DI "CHI L'HA VISTO?"]

    [PDF - IL DPCM DEL 17 MAGGIO]

    [PDF - ALLEGATI AL DPCM DEL 17 MAGGIO]

    [LA MAPPA]

    [PDF – NUOVO MODULO AUTOCERTIFICAZIONE]

  • Omicidio Luca Sacchi: Processo rinviato al 9 giugno, Anastasiya in aula

    Roma, 18/5/2020 - È stato rinviato al prossimo 9 giugno il processo per la morte di Luca Sacchi. La Prima Corte d'Assise lo ha deciso per consentire alle parti di visionare l'ultima perizia del Ris dei Carabinieri e di presentare la loro lista testi. Quella di oggi era la prima udienza per i cinque imputati dell’omicidio commesso la notte tra il 23 e il 24 ottobre con un colpo di pistola alla testa davanti a un pub nella zona di Colli Albani. Oltre ai genitori di Sacchi, presente in aula anche la fidanzata Anastasiya Kylemnyk, che compare sia come imputata per violazione della legge sulle sostanze stupefacenti che di parte offesa. Valerio Del Grosso e Paolo Pirino sono accusati di essere gli autori materiali dell'aggressione, mentre Marcello De Propris di aver fornito l'arma del delitto, della cui detenzione deve rispondere il padre Armando. Giovanni Princi, accusato di aver tentato di acquistare di 15 kg di marijuana, ha chiesto ed ottenuto il rito abbreviato.

  • Coronavirus: Il nuovo decreto del Governo. Meno di 70mila malati, 145 morti

    Roma, 17/5/2020 - Sono 145 i nuovi decessi (ieri 153), 31.908 in totale. Attualmente sono 68.351 i positivi (-1.836, ieri -1.883), di cui 762 (-13) in terapia intensiva, i guariti sono 125.176 (+2.366, ieri +2.605). I contagi totali sono 225.435 (+675, ieri +875). I nuovi dati della Protezione Civile.

    I casi attualmente positivi sono 27.430 in Lombardia, 10.239 in Piemonte, 5.656 in Emilia-Romagna, 4.041 in Veneto, 2.802 in Toscana, 2.456 in Liguria, 3.910 nel Lazio, 2.565 nelle Marche, 1.696 in Campania, 2.017 in Puglia, 301 nella Provincia autonoma di Trento, 1.555 in Sicilia, 654 in Friuli Venezia Giulia, 1.422 in Abruzzo, 314 nella Provincia autonoma di Bolzano, 78 in Umbria, 405 in Sardegna, 68 in Valle d’Aosta, 422 in Calabria, 216 in Molise e 104 in Basilicata.

    [PDF - IL DPCM DEL 17 MAGGIO]

    [PDF - ALLEGATI AL DPCM DEL 17 MAGGIO]

    [VIDEO - LE INCHIESTE DI "CHI L'HA VISTO?"]

    [GUARDA LA MAPPA]

    Dal 18 maggio spostamenti senza limitazioni all’interno della propria regione, fino al 2 giugno ancora vietati quelli tra regioni. Riaprono attività economiche, produttive e sociali. Dopo il comunicato pubblicato nella notte sul sito del Governo, il premier Conte annuncia le nuove misure per la Fase 2 in una conferenza stampa.



    [LEGGI IL COMUNICATO INTEGRALE]


  • Coronavirus: Dal 18 spostamenti liberi in regione, conferenza del premier Conte

    Roma, 16/5/2020 - Dal 18 maggio spostamenti senza limitazioni all’interno della propria regione, fino al 2 giugno ancora vietati quelli tra regioni. Riaprono attività economiche, produttive e sociali. Dopo il comunicato pubblicato nella notte sul sito del Governo, il premier Conte annuncia le nuove misure per la Fase 2 in una conferenza stampa.



    [LEGGI IL COMUNICATO INTEGRALE]


    Sono 153 i nuovi decessi (ieri 242), 31. 763 in totale. Attualmente sono 70.187 i positivi (-1.883, ieri -4.370), di cui 775 (-33) in terapia intensiva, i guariti sono 122.810 (+2.605, ieri +4.917). I contagi totali sono 224.760 (+875, ieri +789). I nuovi dati della Protezione Civile.

    i casi attualmente positivi sono 27.679 in Lombardia, 10.702 in Piemonte, 5.852 in Emilia-Romagna, 4.162 in Veneto, 2.943 in Toscana, 2.533 in Liguria, 4.022 nel Lazio, 2.657 nelle Marche, 1.710 in Campania, 2.104 in Puglia, 345 nella Provincia autonoma di Trento, 1.659 in Sicilia, 680 in Friuli Venezia Giulia, 1.423 in Abruzzo, 343 nella Provincia autonoma di Bolzano, 81 in Umbria, 415 in Sardegna, 75 in Valle d’Aosta, 474 in Calabria, 215 in Molise e 113 in Basilicata.

    [VIDEO - LE INCHIESTE DI "CHI L'HA VISTO?"]

    [GUARDA LA MAPPA]

    [PDF - IL DPCM DEL 26 APRILE]

  • Ritrovato senza vita l’uomo scomparso dalla provincia di #Lucca

    Lucca, 15/25/2020 - Il corpo del 53enne trovato dai Vigili del Fuoco in un fossato nei pressi della via Aurelia. Era uscito con la sua bicicletta per andare in farmacia il 30 aprile. I familiari e gli amici avevano lanciato appelli a “Chi l’ha visto?”. Si indaga per chiarire le circostanze del decesso.

  • Coronavirus: Quasi cinquemila guariti ma ancora 242 morti

    Roma, 15/5/2020 - Dal 18 maggio spostamenti senza limitazioni all’interno della propria regione, fino al 2 giugno ancora vietati quelli tra regioni. Riaprono attività economiche, produttive e sociali. Il comunicato emesso nella notte dal Governo.

    [LEGGI IL COMUNICATO INTEGRALE]

    Sono 242 i nuovi decessi (ieri 262), 31. 610 in totale. Attualmente sono 72.070 i positivi (-4.370, ieri -2.017), di cui 808 (-47) in terapia intensiva, i guariti sono 120.205 (+4.917, ieri +2.747). I contagi totali sono 223.885 (+789, ieri +992). I nuovi dati della Protezione Civile.

    I casi attualmente positivi sono 27.746 in Lombardia, 11.113 in Piemonte, 6.001 in Emilia-Romagna, 4.439 in Veneto, 3.168 in Toscana, 2.603 in Liguria, 4.088 nel Lazio, 2.795 nelle Marche, 1.736 in Campania, 2.181 in Puglia, 406 nella Provincia autonoma di Trento, 1.760 in Sicilia, 741 in Friuli Venezia Giulia, 1.454 in Abruzzo, 359 nella Provincia autonoma di Bolzano, 90 in Umbria, 461 in Sardegna, 77 in Valle d’Aosta, 505 in Calabria, 227 in Molise e 120 in Basilicata.

    [VIDEO - LE INCHIESTE DI "CHI L'HA VISTO?"]

    [GUARDA LA MAPPA]

    [PDF - IL DPCM DEL 26 APRILE]

  • Ritrovato il corpo della donna scomparsa dal Pisano

    Pisa, 15/4/2020 - Il test del Dna ha confermato che è della 40enne scomparsa il 23 marzo dalla provincia di #Pisa il corpo trovato nell’Arno il 25 aprile scorso. Attesa l’autopsia per stabilire le cause della morte. I familiari avevano lanciato per lei appelli a "Chi l'ha visto?".