CLV

  • Renata Rapposelli: Indagati marito e figlio, accertamenti su auto e casa

    Ancona, 3/11/2017 - Sono indagati per concorso in omicidio e occultamento di cadavere Giuseppe e Simone Santoleri, il marito separato e il figlio di Renata Rapposelli, la pittrice abruzzese prossima a compiere 64 anni scomparsa il 9 ottobre. Lo hanno confermato oggi il procuratore della Repubblica di Ancona Elisabetta Melotti e il pm Andrea Laurino. Padre e figlio erano stati sentiti sentiti per ore la notte scorsa presso i Carabinieri di Ancona. L'iscrizione nel registro degli indagati è anche un atto di garanzia e per consentire accertamenti irripetibili del Ris dei carabinieri di Roma esami nell'abitazione e nell'auto di Santoleri, poste sotto sequestro. Il marito e il figlio della pittrice, assistiti dall'avvocato Gianluca Carradori, hanno negato ogni coinvolgimento nella scomparsa della donna, anche rispondendo in diretta a Federica Sciarelli durante l'ultima puntata di "Chi l'ha visto?".

    [Vai alla pagina del caso]

  • Ritrovato dopo l'appello l'anziano scomparso dal Torinese

    Torino, 31/10/2017 - Era tornato nei luoghi in cui aveva lavorato prima di andare in pensione il 75enne scomparso in circostanze allarmanti domenica 29 ottobre da un centro della provincia. Sono stati alcuni passanti che avevano visto gli appelli lanciati per lui a riconoscerlo. L'uomo sta bene e i familiari, durante l'edizione quotidiana di "Chi l'ha visto?" 11:30, hanno ringraziato il pubblico del programma.

  • Trovato il corpo di Juliya Jaksic: รจ stata uccisa, ricercato un marocchino

    Napoli, 31/10/2017 - E' stata uccisa con un colpo di pistola alla testa Juliya Jaksic, la donna montenegrina di 38 anni scomparsa la notte tra il 21 e il 22 ottobre. La squadra mobile della polizia di Caserta ricerca l'uomo marocchino affittuario dell'abitazione di Cervino (Caserta) dove è stato trovato il suo cadavere. L'uomo, che risulta irreperibile da qualche giorno, avrebbe rimosso il suo profilo Facebook. Per la donna familiari e amici avevano lanciato un appello a "Chi l'ha visto?".


  • Ritrovata in ospedale la donna africana scomparsa a Firenze

    Firenze, 30/10/2017 - Aveva avuto un malore ed era ricoverata in ospedale la 55enne senegalese scomparsa il 26 ottobre dal capoluogo toscano. A riconoscerla è stata una signora che aveva visto alcuni volantini con la sua foto affissi nei dintorni. I familiari, che avevano pubblicato per lei un appello sul sito di "Chi l'ha visto?", hanno ringraziato il pubblico del programma.

  • Contagi HIV: Talluto condannato a 24 anni, caduta accusa di epidemia

    Roma, 27/10/2017 - Dopo oltre 10 ore di camera di consiglio I giudici della III Corte d'Assise di Roma hanno riconosciuto Valentino Talluto colpevole di lesioni aggravate per 30 casi di contagio diretto o indiretto su 32 contestati, facendo cadere l'accusa di epidemia dolosa. Per lìuomo, arrestato il 23 novembre del 2015, la pm Elena Neri aveva chiesto la pena dell'ergastolo. Assoluzione anche per i 25 casi in cui il contagio non è avvenuto dopo i rapporti. Secondo l'accusa, il trentenne avrebbe infettato a partire dal 2006 le sue partner, anche minorenni, con rapporti sessuali non protetti senza informarle di essere sieropositivo. L'indagine era stata avviata dal pm Francesco Scavo. Dopo la lettura della sentenza alcune delle vittime, presenti nell'aula bunker di Rebibbia, si sono abbracciate piangendo, mentre l'imputato è rimasto impassibile.

  • Ritrovato il lavoratore stagionale rumeno scomparso dall'Avellinese

    Avellino, 26/10/2017 - Sta bene e si è rifatto vivo con la famiglia il 43enne rumeno che era scomparso due settimane fa da un centro della provincia in circostanze allarmanti dopo una lite con il suo datore di lavoro. I familiari, che avevano lanciato per lui appelli a "Chi l'ha visto?", hanno ringraziato il pubblico del programma.

  • Desaparecidos argentini: ritrovata la 'figlia 125' a 40 anni dall'inizio delle ricerche

    Buenos Aires, 27/10/2017 - "Le Nonne di Plaza de Mayo comunicano con gioia la restituzione della figlia di Lucia Rosalinda Victoria Tartaglia", ha annunciato Estela de Carlotto, presidente del gruppo, citata dall'agenzia DYN. Lucia, madre dell'identificata, è stata rapita il 27 novembre 1977 all'età di 24 anni. La sua famiglia sapeva che la ragazza era incinta e ha iniziato a cercare il bambino o la bambina nata in prigionia. Sono stati i campioni portati alla Banca centrale dei dati genetici a permettere la sua identificazione dopo 38 anni. "Grazie alla perseveranza della nostra ricerca e di tutto il movimento per i diritti umani, oggi la 'figlia 125' può conoscere la verità sulla sua origine", ha detto l'associazione in un comunicato.

  • Ritrovato il minore italiano scomparso un mese fa in Germania

    Roma, 26/10/2017 - E' stato riportato a casa in buona salute il 14enne che era scomparso in circostanze allarmanti con la sua bicicletta il 24 settembre da una cittadina tedesca nella regione dell'Assia. I genitori, che avevano lanciato per lui appelli a "Chi l'ha visto?", hanno ringraziato il pubblico del programma.

  • Scomparsa di Sonia Marra: Umberto Bindella assolto dall'accusa di omicidio

    Perugia, 26/10/2017 - I giudici della Corte d'Assise di Perugia hanno assolto per non aver commesso il fatto Umberto Bindella, accusato dell'omicidio di Sonia Marra, scomparsa da Perugia il 16 novembre 2006. Questa la sentenza del processo di primo grado, cominciato nel luglio del 2011. Il pm aveva chiesto una condanna a 24 anni di reclusione. Assolto "perché il fatto non sussiste" anche un conoscente di Bindella, Dario Galluccio, accusato di favoreggiamento. "Noi attendiamo la verità", è stato primo commento di Anna Marra, sorella della studentessa 25enne originaria di Specchia (Lecce) il cui corpo non è stato mai ritrovato.

    [Vai alla pagina di Sonia Marra]


  • Ritrovato a Roma dalla Polfer dopo l'appello l'uomo scomparso da Lecce

    Lecce, 26/10/2017 - La Polizia Ferroviaria di Roma Termini ha ritrovato ieri sera il fattorino 34enne scomparso il 23 ottobre in circostanze allarmanti. La moglie, che aveva lanciato per lui un appello nel corso dell'edizione quotidiana di "Chi l'ha visto?", ha ringraziato il pubblico del programma.