CLV

  • Omicidio di Jessica Faoro: Confermato in appello ergastolo per Garlaschi

    Milano, 27/5/2020 - La Corte d'Assise d'Appello di Milano ha confermato la condanna all'ergastolo con rito abbreviato per Alessandro Garlaschi, il tranviere accusato dell’omicidio di Jessica Valentina Faoro. La ragazza di 19 anni venne uccisa con 85 coltellate il 7 febbraio 2018 dopo aver rifiutato le avances dell’uomo nell'appartamento dell'uomo in via Brioschi, dove alloggiava in una stanza in cambio di lavori domestici. Garlaschi era stato condannato anche per vilipendio di cadavere, per aver bruciato parti del corpo, e per sostituzione di persona, per aver credere alla ragazza che la moglie fosse invece la sorella.

  • Uccise il padre per difendere madre e nonna: Caso archiviato per legittima difesa

    Roma, 27/5/2020 - La coltellata con cui uccise il padre, il 19 maggio del 2019, a Monterotondo Scalo alle porte di Roma, dopo l'ennesima lite in famiglia e' inquadrabile nella legittima difesa contro un padre violento. Il gip di Tivoli ha archiviato l'indagine a carico di Deborah Sciacquatori, 20 anni, che ferì mortalmente il padre Lorenzo durante una colluttazione dopo che lui, ubriaco, aveva aggredito lei, la mamma e la nonna. Accolta la richiesta del pm. “Questa ragazza non può andare in carcere”, aveva detto a “Chi l’ha visto?” il procuratore di Tivoli Francesco Menditto spiegando la decisione di rimetterla in libertà.

    [VIDEO - IL caso nella puntata del 22/05/2019] 

  • “Chi l’ha visto?”: Era il muratore scomparso a Napoli l’uomo del tatuaggio

    Roma, 27/5/2020 – Identificato da “Chi l’ha visto?” dopo un confronto sul sito del programma l’uomo trovato senza vita a in mare a Napoli. Si tratta del muratore ucraino di 26 anni, arrivato in città nel 2015, che dal 12 dicembre non era più rientrato nella casa che condivideva con un coinquilino. Il grosso tatuaggio di una donna alata nella foto del giovane, mostrata con l’appello per la sua scomparsa, coincide con quello sulla spalla destra del corpo restituito dal mare.

  • Coronavirus: Poco meno di 400 contagi, 78 morti

    Roma, 26/5/2020 - Sono 78 (ieri 92) i nuovi decessi, 32.955 in totale. Attualmente sono 52.942 i positivi (-2.358, ieri -1.294), di cui 521 (-20) in terapia intensiva, i guariti sono 144.658 (+2.677, ieri +1.502). I contagi totali sono 230.555 (+397, ieri +300). I nuovi dati della Protezione Civile.

    I casi attualmente positivi sono 24.477 in Lombardia, 6.941 in Piemonte, 4.146 in Emilia-Romagna, 2.431 in Veneto, 1.522 in Toscana, 1.438 in Liguria, 3.538 nel Lazio, 1.575 nelle Marche, 1.184 in Campania, 1.539 in Puglia, 513 nella Provincia autonoma di Trento, 1.430 in Sicilia, 375 in Friuli Venezia Giulia, 909 in Abruzzo, 179 nella Provincia autonoma di Bolzano, 42 in Umbria, 224 in Sardegna, 31 in Valle d’Aosta, 238 in Calabria, 174 in Molise e 36 in Basilicata.

    [VIDEO - LE INCHIESTE DI "CHI L'HA VISTO?"]

    [LA MAPPA]

    [PDF - IL DPCM DEL 17 MAGGIO]

    [PDF - ALLEGATI AL DPCM DEL 17 MAGGIO]

  • Pedofilo drogava bimba per abusarla e vendere immagini in rete

    Roma, 26/5/2020 – E’ un italiano di 30 anni l’uomo mascherato ripreso in un video, segnalato dalle forze dell’ordine australiane e francesi, mentre abusa di una bambina di 4 anni dopo averla stordita con un narcotico. A tradirlo alcune parole in italiano e il marchio di un supermercato su una busta. Gli agenti sotto copertura del Cncpo (Centro nazionale per il contrasto della pedopornografia online), coordinati dalla procura di Roma, hanno geolocalizzato nella provincia di Como l’autore del video, ritenuto particolarmente forte e crudele dalle stesse comunità di pedofili ai quali le immagini venivano offerte nel dark web. All’indagine ha cooperato l’Europol, permettendo agli specialisti della Polizia Postale, di risalire all’abitazione dell’uomo. Nella casa sono stati trovati la maschera utilizzata nei filmati e i blister del farmaco usato per drogare la bambina, un narcotico che annebbia i ricordi e non lascia tracce nell’organismo, insieme a migliaia di immagini e video di abusi sessuali su minori.

    La Polizia comunica che la piccola vittima fa parte della “cerchia familiare del pedofilo”, ed è “seguita da specialisti che le stanno fornendo un adeguato supporto psicologico”.

  • Bambini travolti nel Ragusano: Nove anni all'investitore

    Ragusa, 26/5/2020 - Condannato a 9 anni Rosario Greco, che l'11 luglio investì e uccise i cuginetti Alessio e Simone a Vittoria. Era accusato di duplice omicidio stradale aggravato da alterazione psicofisica per sostanze alcoliche e stupefacenti. La decisione del gup Ivano Infarinato, che ha disposto anche la confisca dell'auto di Greco. Il pm Fabio D'Anna aveva chiesto 10 anni.  Giudizio civile per il risarcimento al comune di Vittoria, costituito parte civile.

  • Coronavirus: Scendono a 300 nuovi contagi, 92 morti

    Roma, 25/5/2020 - Sono 92 i nuovi decessi, 32.877 in totale. Attualmente sono 55.300 i positivi (-1.294), di cui 541 (-12) in terapia intensiva, i guariti sono 141.981 (+1.502). I contagi totali sono 230.158 (+300). I nuovi dati della Protezione Civile.

    I casi attualmente positivi sono 25.215 in Lombardia, 7.496 in Piemonte, 4.359 in Emilia-Romagna, 2.578 in Veneto, 1.636 in Toscana, 1.556 in Liguria, 3.554 nel Lazio, 1.662 nelle Marche, 1.213 in Campania, 1.678 in Puglia, 517 nella Provincia autonoma di Trento, 1.433 in Sicilia, 386 in Friuli Venezia Giulia, 1.046 in Abruzzo, 184 nella Provincia autonoma di Bolzano, 46 in Umbria, 231 in Sardegna, 33 in Valle d’Aosta, 264 in Calabria, 177 in Molise e 36 in Basilicata.

    [VIDEO - LE INCHIESTE DI "CHI L'HA VISTO?"]

    [LA MAPPA]

    [PDF - IL DPCM DEL 17 MAGGIO]

    [PDF - ALLEGATI AL DPCM DEL 17 MAGGIO]

  • Arianna Flagiello: Compagno in carcere, condannato a 22 anni

    Napoli, 25/5/2020 - La terza Corte d'Assise di Napoli ha condannato a 22 anni di reclusione Mario Perrotta, il compagno di Arianna Flagiello, la donna di 33 anni che il 19 agosto 2015 precipitò dal quarto piano del palazzo dove abitava a Napoli. Dopo il verdetto è stato condotto in carcere. I giudici lo hanno ritenuto colpevole di morte come conseguenza di maltrattamenti, reato che ha assorbito l’accusata di istigazione al suicidio. Assolto invece dall’imputazione di estorsione perché non punibile.

    [VIDEO - Il caso nella puntata del 13 maggio 2020]

  • Ritrovate le ceneri di Elena Aubry

    Roma, 23/5/2020 - “Trovata l’urna con le ceneri di mia figlia, grazie a tutti!”. L’annuncio della mamma di Elena Aubry. Nella puntata del 6 maggio aveva denunciato che la tomba nel cimitero del Verano era stata profanata e l'urna portata via insieme ad alcuni oggetti. La giovane donna ha perso la vita due anni fa a Roma, a seguito di una caduta in moto a causa della strada dissestata.

  • Coronavirus: Costanti i nuovi contagi, 119 morti

    Roma, 23/5/2020 - Sono 119 i nuovi decessi (ieri 130), 32.735 in totale. Attualmente sono 57.752 i positivi (-1.570, ieri -1.638), di cui 572 (-23) in terapia intensiva, i guariti sono 138.840 (+2.120, ieri +2.160). I contagi totali sono 229.327 (+669, ieri +652). I nuovi dati della Protezione Civile.

    I casi attualmente positivi sono 25.630 in Lombardia, 8.025 in Piemonte, 4.570 in Emilia-Romagna, 2.841 in Veneto, 1.766 in Toscana, 1.734 in Liguria, 3.581 nel Lazio, 1.713 nelle Marche, 1.273 in Campania, 1.805 in Puglia, 565 nella Provincia autonoma di Trento, 1.512 in Sicilia, 459 in Friuli Venezia Giulia, 1.168 in Abruzzo, 214 nella Provincia autonoma di Bolzano, 56 in Umbria, 287 in Sardegna, 35 in Valle d’Aosta, 288 in Calabria, 189 in Molise e 41 in Basilicata.

    [VIDEO - LE INCHIESTE DI "CHI L'HA VISTO?"]

    [LA MAPPA]

    [PDF - IL DPCM DEL 17 MAGGIO]

    [PDF - ALLEGATI AL DPCM DEL 17 MAGGIO]