CLV

Torna in HomeBambini scomparsi
Scomparso

Vincenzo Monteleone

Età:10 (al momento della scomparsa)
Nazionalità:italiana
Scomparso da:Adelfia (Bari)
Data della scomparsa:05/08/1978
Data pubblicazione:25/06/2001

Vincenzo Monteleone, un bambino di dieci anni, è misteriosamente scomparso il 5 agosto 1978. Vincenzo, chiamato Enzo, abitava con la sua famiglia ad Adelfia, in provincia di Bari, alla periferia Sud del paese. Proprio quella settimana si era svolta la festa patronale, e in uno slargo poco distante dall'abitazione di Enzo si erano messi i giostrai. Era l'ultimo giorno della festa, e già si stavano preparando a sbaraccare. Enzo quella mattina era inquieto, voleva recarsi a ogni costo a trovare la nonna e il cuginetto Vito: probabilmente, si trattava di una scusa per andare alle giostre. A mezzogiorno il bambino è uscito di casa, ma dalla nonna non è mai arrivato. Il padre, avvisato dalla moglie, era appena andato in cortile per andare a cercare Enzo, quando una macchina ha investito Santo, un altro dei suoi figli, davanti al cancello del villino. In quel preciso momento, la mamma ha visto a circa duecento metri da casa, fermo a un semaforo, un camion. Dal camion è sceso un bambino, rincorso da un uomo: la donna è sicura che si trattasse proprio di Enzo. I genitori hanno dovuto immediatamente portare Santo all'ospedale, forse perdendo l'ultima occasione di salvare Enzo. I familiari sono convinti che la vicenda sia legata al mondo dei giostrai: negli ultimi giorni, prima di sparire, il bambino aveva inspiegabilmente smesso di chiedere la sua paghetta, e il padre è sicuro che fosse proprio uno dei giostrai a dargli dei soldi, forse in cambio di qualche servizio. Forse quel giorno Enzo si era fatto dare un passaggio da un estraneo, con un camion. Ma chi lo aveva accompagnato non si era fermato davanti al cancello di casa, e aveva proseguito fino all'incrocio, dove si era dovuto fermare al semaforo. Il bambino potrebbe aver approfittato dell'occasione per fuggire. Verso dove?