CLV

Torna in HomeScomparsi
Scomparso

Carlo Domenico La Duca

Sesso:M
Età:38 (al momento della scomparsa)
Statura:175
Occhi:verdi
Capelli:neri
Abbigliamento:giubbino blu, maglione celeste, jeans e scarpe marroni
Scomparso da:Termini Imerese (Palermo)
Data della scomparsa:31/01/2019
Data pubblicazione:18/02/2019

Carlo Domenico La Duca, 38 anni, imprenditore agricolo, vive a Termini Imerese (Palermo). Giovedì 31 gennaio, intorno alle 8, è uscito da casa. Alle 11 i suoi familiari, non sentendolo, hanno provato a contattarlo telefonicamente ma il suo cellulare era spento. Si è allontanato con la sua auto, una Golf “GT” grigia targata “CR120NL”, che il 1 febbraio è stata ritrovata parcheggiata in via Salvatore Minutilla a Palermo. Ha con sé i documenti, il cellulare e le chiavi della sua auto.

  • 7 luglio 2020

    La scomparsa di Carlo La Duca, questo giovane papà di 38 anni, dura oramai da più di un anno. Raffaella Griggi è tornata in Sicilia per intervistare la mamma di Carlo e  Luana, la moglie del 38enne, supportata dall’avvocato Pirone. Entrambe le donne hanno rinnovato il loro appello per Carlo. In particolare Luana, ancora legalmente moglie di Carlo nonostante i due fossero separati da qualche tempo, ha detto di volergli ancora bene e che l’aspetta a casa. La donna, la settimana scorsa, come atto dimostrativo, si è incatenata davanti al tribunale di Termini Imerese affinchè si faccia chiarezza sulla scomparsa dell’uomo. Per la scomparsa di Carlo è ancora aperto un fascicolo per sequestro di persona. Restano ancora secretati gli atti e i tabulati telefonici. Dopo più di un anno, ancora non si è riuscito a capire a chi ha chiamato Carlo per l’ultima volta la mattina di giovedì 31 gennaio 2019 e quando ha fatto l’ultima telefonata. Sta di fatto che l’uomo, dalle 8:11 del giorno della scomparsa, dopo aver scambiato dei messaggi con la sua nuova compagna, non si collega più a whatsapp. Da quel momento, di lui, nessuna notizia. 

  • 18 marzo 2022

    Arrestati dai Carabinieri la ex moglie di Carlo La Duca, Luana Cammalleri, e Pietro Ferrara, amico dell’imprenditore agricolo scomparso il 31 gennaio 2019. Ordinanza di custodia cautelare in carcere firmata dal gip di Palermo per omicidio e soppressione di cadavere. I due avrebbero attirato l’uomo in un terreno dell’amico e, dopo averlo ucciso, avrebbero portato la sua auto a 12 km dal luogo del delitto per depistare le indagini della procura. In corso scavi per cercare il corpo. Gravi indizi a carico degli arrestati, che avrebbero avuto una relazione, sono emersi da intercettazioni, analisi dei tabulati e dei sistemi di videosorveglianza e acquisizioni informatiche e documentali, iniziate dopo la sparizione di La Duca. Oltre alla madre della vittima, entrambi avevano lanciato appelli a "Chi l'ha visto?".

  • 4 aprile 2022

    Restano in carcere la moglie e l’amico arrestati con le accuse di omicidio e soppressione di cadavere. Il Tribunale del Riesame di Palermo ha respinto il ricorso dei legali di Luana Cammalleri e Pietro Ferrara. Per la procura lo avrebbero attirato in un terreno e, dopo averlo ucciso, avrebbero portato la sua auto lontano per depistare le indagini.

  • 13 luglio 2022

    La procura di Palermo ha chiesto e ottenuto il giudizio immediato per l'ex moglie di Carlo La Duca, Luana Cammalleri, e per Pietro Ferrara, il miglior amico, entrambi in custodia cautelare in carcere, accusati di omicidio e soppressione di cadavere. Prima udienza del processo il 15 settembre davanti alla Corte d’Assise. Mai ritrovato il corpo dell’agricoltore sparito il 31 gennaio 2019 da Termini Imerese. Si indaga per individuare eventuali complici.

  • 15 settembre 2022

    Cominciato il processo a ex moglie e miglior amico, accusati dalla procura di Palermo di omicidio e soppressione di cadavere. Luana Cammalleri e Pietro Ferrara arrivati in aula. Dopo l’esame di questioni preliminari il dibattimento è stato rinviato al 6 ottobre. La compagna e il fratello di La Duca si sono costituiti parti civili. “Piero continua a dichiararsi estraneo”, ha detto il legale dell’amico. Il corpo dell’agricoltore sparito il 31 gennaio 2019 da Termini Imerese non è stato ritrovato. “Ditemi dove avete messo mio figlio”, ieri sera in diretta la mamma ha rinnovato il suo appello.

  • 3 novembre 2022

    “Debbono dire la verità e dirmi dov’è mio figlio”. La mamma Concetta ha deposto oggi per cinque ore al processo all’ex moglie e al miglior amico, accusati dalla procura di Palermo di omicidio e soppressione di cadavere. Il corpo dell’agricoltore scomparso il 31 gennaio 2019 da Termini Imerese non è stato ritrovato, gli imputati negano ogni responsabilità

  • 24 novembre 2022

    Scomparsa di Carlo La Duca: Importante deposizione della fidanzata Cetty oggi al processo a Palermo a Luana Cammalleri e Pietro Ferrara, ex moglie e miglior amico, accusati di omicidio e soppressione di cadavere. “Lei è stata una figura chiave delle indagini”, dice la sua legale Chiara Arpaia. Presente anche la mamma con il suo avvocato Salvatore Pirrone. Il corpo dell’agricoltore sparito il 31 gennaio 2019 da Termini Imerese non è stato ritrovato.

  • 28 giugno 2023

    Oggi importante udienza a Palermo del processo a Luana e Pietro, ex moglie e miglior amico di Carlo La Duca, imputati detenuti accusati omicidio e soppressione di cadavere. Ascoltati come testimoni il padre di lei e il figlio di lui. “La verità deve venire fuori”, ha commentato al termine Concetta, la mamma dell’agricoltore sparito.

  • 8 novembre 2023

    Oggi importante udienza a Palermo del processo alla ex moglie e al miglior amico di Carlo La Duca. Ascoltato per 9 ore Piero Ferrara, accusato di omicidio e soppressione di cadavere insieme a Luana Cammalleri, anche lei presente in aula: “Si doveva incontrare con una persona per una coltivazione di mandorle, non gli chiesi chi”. “Non è vero che aveva ossessioni sessuali”, smentisce la compagna. “Ha gettato fango su tutta la famiglia”, commenta la mamma.

  • 16 febbraio 2024

    La Procura di Palermo ha chiesto due ergastoli per omicidio e soppressione di cadavere per la moglie Luana Cammalleri e il migliore amico Pietro Ferrara, che si dichiarano innocenti. "Devono dirmi dov'è il corpo di mio figlio", l’appello della mamma dell’agricoltore scomparso il 31 gennaio 2019 da Termini Imerese (Palermo).