CLV

Torna in HomeScomparsi
Scomparso

Cekin Dokaj

Sesso:M
Età:20 (al momento della scomparsa)
Nazionalità:Albanese
Statura:175
Occhi:castani
Capelli:castani
Scomparso da:In Mare località Fregole (Lecce)
Data della scomparsa:25/10/1998
Data pubblicazione:25/05/1999

Cekin (Francesco) Dokaj, originario di Scutari, nel nord dell'Albania, la sera del 24 ottobre 1998 si è imbarcato da Valona per raggiungere l'Italia. Da allora i suoi familiari non hanno saputo più nulla di lui. Tre gommoni, con diverse persone a bordo, erano partiti dal porto di Valona per attraversare il canale d'Otranto. Giunti nei pressi delle coste salentine, l'imbarcazione sulla quale viaggiava Cekin si era scontrata con un altro gommone che tornava dalla costa italiana di Frigole. I feriti e alcuni passeggeri del loro gommone erano stati caricati a bordo degli altri due scafi. A causa dell'incidente l'amico che era con lui lo ha perso di vista. Lo scafista con il quale viaggiava Dokaj ha riferito di averlo fatto salire su uno dei gommoni superstiti. Altri testimoni hanno raccontato che, dopo l'incidente, il giovane non era ferito ma era sconvolto e respirava male, e che si sarebbe rifiutato di andare in ospedale. Paolo Dokaj, poliziotto di Scutari, fratello dello scomparso, è in Italia dal 12 gennaio alla sua ricerca. La sorella, una giovane suora missionaria, ha chiesto aiuto al pubblico di "Chi l'ha visto?" per avere notizie, rivolgendosi in particolare ai ragazzi albanesi che viaggiavano con lui: "Il mio appello è diretto in modo particolare proprio a queste persone che lo conoscevano bene, ai ragazzi albanesi che viaggiavano insieme a lui. Se il nome Cekin Dokaj vi dice ancora qualcosa, io vorrei proprio che si ricordassero di questo nome e della sua vita fino a quando non lo hanno più visto. Li prego veramente e li supplico con tutto il cuore se sanno qualcosa in più di ciò che hanno già raccontato che lo facessero sapere, solo questo. Io non riesco nemmeno ad immaginare la situazione in cui si è venuto a trovare, se qualcuno è subentrato nella sua vita, se si trova nella condizione di non poter dare notizie alla sua famiglia, per paura... non lo so... Ho fatto tante ipotesi ma non riesco davvero ad immaginare la sua situazione. Chiunque sia entrato nella sua vita che ci dica qualcosa di lui".