CLV

Torna in HomeScomparsi
Scomparso

Giuseppe Loria

Sesso:M
Età:26 (al momento della scomparsa)
Statura:189
Occhi:castani
Capelli:castani
Abbigliamento:Una camicia nera, dei calzoni bianchi e scarponcini marroni.
Segni particolari:Una grossa cicatrice nella parte superiore della fronte, tatuaggi molto grandi su ambedue le braccia e piercing al capezzolo destro.
Scomparso da:San Giovanni in Fiore (Cosenza)
Edizione:2005/2006
Data della scomparsa:03/09/2005
Data pubblicazione:17/10/2005

Di Giuseppe Loria non si hanno piú notizie dal 3 settembre 2005. Pochi giorni dopo la scomparsa, alla famiglia giunse una lettera anonima con una richiesta di riscatto per una cifra relativamente modesta. La madre seguì alla lettera le istruzioni ma nessuno ritirò la somma di denaro.

  • 4 settembre 2010

    Una fiaccolata per le strade del centro storico e poi l'incontro e la riflessione in Abbazia. E' stato il modo con il quale l'Amministrazione comunale di San Giovanni in Fiore, il Sindaco Antonio Barile e l'Assessore Giovanni Iaquinta hanno voluto ricordare il quinto anniversario della scomparsa di Giuseppe Loria.    ''Non possiamo far finta nulla - ha detto il Sindaco - Pino non e' solo figlio di sua madre ma e' un figlio di questa citta' e tutti dobbiamo sentirci toccati da un evento cosi' inspiegabile. Il dolore della Signora Immacolata e della sua famiglia e' un dolore immenso, e noi sangiovannesi dobbiamo far sentire loro la nostra vicinanza, il nostro affetto, la nostra solidarieta'. Auspichiamo che le Istituzioni preposte, se non hanno fatto abbastanza per trovare risposte a questa scomparsa, si impegnino ulteriormente, perche' non e' possibile accettare, da uomini, da amministratori e da cristiani, che bastino pochi minuti perche' una persona si dissolva nel nulla''. Un appello il Sindaco lo ha rivolto anche alle ''eventuali persone che sono a conoscenza di elementi utili per le indagini e che non hanno parlato, perche' trovino il coraggio di farlo per fare luce sulla vicenda''.    All'iniziativa hanno partecipato molte persone di San Giovanni in Fiore. ''L'indifferenza - ha detto il Sindaco - non ci fa essere partecipe dei drammi delle persone che sono vicine a noi, che fanno parte della nostra comunita'''.    La mamma di Pino, la signora Immacolata, che da cinque anni non si da per vinta e chiede risposte sulla scomparsa di suo figlio, la sorella e i familiari, non sono riusciti a trattenere le lacrime  nel corso dell'intervento dell'Abate florense, Don Germano Anastasio. Una lunga lettera e' stata inviata anche dalla Associazione Penelope (Associazione Nazionale delle Famiglie e degli amici delle persone scomparse) indirizzata al Sindaco Barile e all'Assessore Giovanni Iaquinta per ringraziarli della ''solidarieta' diomostrata verso i familiari e gli amici di Giuseppe Loria, ma anche per la disponibilita' dimostrata verso l'Associazione Penelope in Calabria, che riunisce le famiglie e gli amici delle persone scomparse''.    ''Chi dimentica cancella - ha scritto la Presidente Nazionale dell'Associazione Elisa Pozza Tasca - noi non dimentichiamo. La scomparsa di una persona e' sospensione di vita ed una vita sospesa non e' vita ma non e' nemmeno morte, ma un limbo nel quale nessuno vorrebbe annoverare un proprio caro, e il dramma di tutti i familiari e' la mancanza di certezze nel bene come nel male, perche' qualsiasi notizia e' sempre migliore di nessuna notizia''.