CLV

Torna in HomeScomparsi
Scomparso

Emanuele Arcamone

Sesso:M
Età:23 (al momento della scomparsa)
Corporatura:normale
Statura:176
Occhi:castani
Capelli:castani
Abbigliamento:una t-shirt e un paio di jeans
Scomparso da:Ischia (Napoli)
Data della scomparsa:09/05/2013
Data pubblicazione:09/05/2013

Emanuele Arcamone, 23 anni, studente della facoltà di ingegneria meccanica all'università di Napoli, mercoledì 8 maggio è tornato a Ischia nella casa dei genitori. Ha salutato la madre, ha lasciato i bagagli nella sua stanza ed è uscito. Il padre lo ha visto nel primo pomeriggio sulla strada che da Ischia Porto va a Casamicciola Terme dove è stato avvistato anche da un conoscente. Da allora di lui, che sta attraversando un momento di crisi, nessuna notizia. Il suo cellulare è rimasto a casa con i documenti.

  • 22 maggio 2013

    Un ragazzo pieno di voglia di vivere e di vincere”, lo ha descritto così l’amico che condivideva con lui l’appartamento nel quartiere di Fuorigrotta a Napoli. Il padre ha ricordato il suo interesse per le energie rinnovabili e per l’ambiente, il suo carattere solare e le passioni per lo sport, la natura e il mare: “Un ragazzo vincente per natura, che faceva primeggiando qualsiasi cosa”. Ma anche, nelle parole della madre, “un ragazzo sensibile che avverte il dolore a pelle e lo fa suo”, ferito da due lutti familiari e che negli ultimi tempi si era chiuso in sé stesso anche secondo gli amici. Finché non si è allontanato, dopo essere tornato a casa solo il tempo per lasciare il cellulare, lo zaino e un biglietto con un messaggio che oggi suona inquietante: “Vento in poppa”.

    [Video - La puntata del 22 maggio 2013]

  • 29 maggio 2013

    “Uno sguardo che non dimenticherò mai più”, così il padre di Emanuele Arcamone ricostruendo il momento in cui lo ha visto l’ultima volta l’8 maggio, incrociandolo in una via di Ischia mentre faceva il suo lavoro di autista di autobus. Da allora si sono moltiplicate le segnalazioni dall’isola e da Napoli, dai dintorni della facoltà universitaria che frequentava, senza nessuna notizia certa.

    [ Video - Il caso nella puntata del 29 maggio 2013]

  • 19 giugno 2013

    “Chi l’ha visto?” ha accompagnato a Milano la sorella di Emanuele Arcamone, per verificare una segnalazione arrivata al programma .“Lo abbiamo incontrato sulla linea 321, quella che da Bisceglie porta a Milanofiori”, ha riferito una coppia spettatori che domenica 9 giugno si trovava su quell’autobus insieme alle figlie. “Era lui, ne siamo certi. Lo stesso sorriso, l’accento napoletano di una persona istruita”, oltre al dettaglio dei denti incisivi distanziati. In un’altra occasione lo stesso giovane dopo aver salutato si sarebbe incamminato dopo aver chiesto indicazioni per raggiungere l’ospedale “San Carlo”. Senza esito, purtroppo, le verifiche sulla linea 321, nelle mense e nei parchi pubblici, nei centri di aiuto della zona Bisceglie e alla stazione Centrale.

    [Video - Il caso nella puntata del 19 giugno 2013]

  • 20 novembre 2013

    [Video - Il video nella punatata del 20 novembre 2013]