CLV

Torna in HomeScomparsi
Scomparso

Giulio Giaccio

Sesso:M
Età:26 (al momento della scomparsa)
Corporatura:robusta
Statura:183
Occhi:neri
Capelli:castani
Abbigliamento:maglietta a righe blu, jeans, scarpe da ginnastica e un giubbottino blu e giallo
Scomparso da:Napoli
Edizione:2000/2001
Data della scomparsa:30/07/2000
Data pubblicazione:26/09/2000

Giulio Giaccio, giovane operaio che vive nella periferia di Napoli, a Pianura, è stato rapito in una piazzetta vicino a casa sua alle 22:30 del 30 luglio da quattro uomini a bordo di una Fiat Uno bordeaux, che si sono presentati come agenti di polizia. Secondo la testimonianza di un amico che era con lui al momento del rapimento, tutto si è svolto in pochi istanti. Rivolgendosi a Giaccio gli sconosciuti gi hanno gridato: “Polizia! Sei Salvatore?”. “No, sono Giulio”, ha risposto Giaccio, ma i falsi agenti, dicendo “E’ lui, è lui!”, lo hanno caricato a forza sull'auto. La famiglia di Giulio Giaccio, che non è ricca, finora non ha ricevuto nessuna richiesta di riscatto. Si pensa ad uno scambio di persona, visto che il giovane non ha mai avuto contatti con organizzazioni criminali camorristiche, molto radicate nella zona. A Pianura, nel periodo del rapimento, si combatteva una guerra tra cosche rivali per il controllo degli appalti per le opere di risanamento del quartiere.

  • 3 marzo 2003

    A due anni e sette mesi dalla notte in cui Giulio Giaccio è sparito la sua sorte è ancora avvolta nel mistero. "La Polizia ci ha fatto fare la denuncia dopo tre giorni. Non si è mossa in tempo. Dicevano: si è allontanato da sé, ma come facevano a dirlo se c'è un testimone che ha detto che è stato buttato in una macchina con quattro finti poliziotti?", si chiede ancora il padre. Purtroppo un muro di silenzio ha impedito, fino ad ora, che giungessero segnalazioni utili. "Faccio un appello, specialmente a tutte le mamme, quelle che sanno. Non è un dolore, è uno strazio un figlio che a 26 anni sparisce senza poter sapere che fine ha fatto", ha detto la zia di Giulio Giaccio.