CLV

Torna in HomeScomparsi
Scomparso

Domenico Tommaso D'Amato

Sesso:M
Età:28 (al momento della scomparsa)
Statura:180
Occhi:verdi
Capelli:castani
Segni particolari:numerosi tatuaggi sul braccio quasi fino al gomito, uno anche sulla testa
Scomparso da:Molinella (Bologna)
Data della scomparsa:08/03/2017
Data pubblicazione:01/04/2017

Domenico Tommaso D'Amato, 28 anni, musicista hip hop con lo pseudonimo di "Dome Dama", da qualche settimana ha lasciato l'appartamento dove abitava a Molinella (Bologna). Qui è stato visto l'ultima volta in un bar l'8 marzo. Qualche giorno prima era andato dal fratello, sul posto di lavoro. Siccome era impegnato, il fratello gli ha chiesto di attenderlo ma lui è andato via e non è più tornato e da allora non ha più dato sue notizie alla famiglia. Dovrebbe avere con sé il suo smartphone che comunque risulta spento.

  • 24 novembre 2017

    la procura della Repubblica di Bologna, che inizialmente aveva archiviato l'inchiesta sulla scomparsa di Domenico D'Amato, ha aperto un fascicolo per istigazione o aiuto al suicidio. Lo ha reso noto l'avvocato Barbara Iannuccelli, legale della famiglia del rapper. Le indagini sono state delegate ai Carabinieri del nucleo investigativo di Bologna. Sarebbero in corso accertamenti su un telefono ritrovato e sulla scheda sim intestata a D'Amato, ancora attiva.

  • 5 luglio 2018

    Una seconda inchiesta è stata avviata dalla pm Beatrice Ronchi, che da novembre indaga contro ignoti sulla scomparsa di Domenico D'Amato, il 28enne rapper "Dome Dama" visto l'ultima volta l'8 marzo 2017. Con l'ipotesi di lesioni gravi è stato iscritto nel registro degli indagati l'ex coinquilino, presso il quale il giovane ha vissuto per alcuni mesi fino alla fine di febbraio. Il legale della famiglia D'Amato, avvocato Barbara Iannuccelli, ha riferito che il 28 febbraio Domenico si era recato al pronto soccorso dell'ospedale di Budrio per una ferita da taglio alla mano, e che a un amico aveva confidato di avere avuto in litigio proprio in quella casa. L'appartamento, nel centro di Molinella, è stato perquisito dai Carabinieri del nucleo investigativo e sezione investigazioni scientifiche.