CLV

Torna in HomeBambini scomparsi
Scomparso

Mohamed Moallin Dahir

Sesso:M
Età:4 (al momento della scomparsa)
Nazionalità:Somalo
Occhi:neri
Capelli:neri
Edizione:2006/2007
Data della scomparsa:10/06/2007
Data pubblicazione:26/03/2007

Grazie all’interessamento dell’associazione di volontariato di Pescara, “Aiutiamoli a vivere”, Maryan Ahmed Husen, una giovane donna somala, è venuta in Italia nel novembre 2006 per far curare il suo bambino. In preparazione di un nuovo importante intervento chirurgico, il terzo, il figlio  Mohamed Moallin Dahir avrebbe dovuto fare alcuni controlli all’ospedale di Pescara lunedì 11 marzo scorso. Ma la giovane madre non si è presentata con il piccolo. Il presidente di “Aiutiamoli a vivere”, è molto preoccupato per la loro scomparsa e, soprattutto, per la salute di Mohamed che necessita di cure particolari e continue. L’ultimo contatto telefonico con Maryan Husen risale alle 11,30 di sabato 10 marzo. Alle 12,30, l’uomo è andato a Spoltore (Pescara) per consegnare un paio di scarpe per il bimbo, ma nella casa dell’associazione che li stava ospitando, madre e figlio non c’erano più. Neanche il marito di Maryan Husen, che vive in Somalia con altri tre figli, ha ricevuto più sue notizie. Nell’appartamento di Spoltore, non mancava nulla: i medicinali che deve prendere il piccolo Mohamed, i giocattoli, le valigie con i vestiti, le scarpe. Dai tabulati telefonici controllati dai Carabinieri è risultato che Maryan Husen il 10 marzo ha contattato alcuni suoi connazionali residenti a Roma e che proprio nella capitale si perdono le ultime tracce  della donna somala e del figlio. E’ molto importante per la salute del bambino riuscire a rintracciarli.