CLV

Torna in HomeDove Sei ?
Scomparso

Nives Carrera

Descrizione:Nives Carrera era alla ricerca del fratello Paolo, della sorella Luisa e della madre naturale.
Data messa in onda:24/11/2010

Questa è la storia di una donna di 29 anni alla ricerca del suo passato. E' la storia di un ricordo sfuocato a cui vorrebbe dare un senso, qualcosa che e' accaduto nei primi tre anni della sua vita, prima di andare in adozione, e che da sempre la tormenta. E' la storia di fotografie, scattate a Torino tra il 1981 e il 1984. Da chi, non si sa, ma che ritraggono lei e un altro bambino. Ma questa è anche la storia di un fascicolo giudiziario che quel passato lo ha in parte svelato, un fascicolo che contiene molte risposte e altrettante domande. Questa e' la storia di Nives, nata a Cuneo il 18 giugno 1981, adottata a tre anni di vita, e da allora cresciuta tra queste colline della Valsesia, ad Ara di Grignasco, un piccolo borgo arroccato sul monte Fenera, in provincia di Novara, un paesino che sembra uscito da una fiaba e dove il tempo sembra essersi fermato ad ammirare le cime innevate del Monte Rosa. Qui Nives vive col compagno e la figlia, nella stessa casa dove i genitori adottivi Sergio e Luciana l’hanno cresciuta circondandola dell’amore di una famiglia. Prima dell'adozione Nives era stata affidata a una famiglia di Torino, era certamente un affido preadottivo, perchè la coppia aveva già adottato un altro figlio. Ma qualcosa di tragico era accaduto. Ai genitori adottivi di Nives l'assistente sociale disse che la madre affidataria era morta all'improvviso. Per anni Nives ha cercato quel fratellino perduto. Poi si è rivolta al Tribunale dei minori di Torino per sapere come rintracciarlo, ma anche chi era la madre naturale. Ed e' allora che è accaduto qualcosa di speciale. Il giudice le ha aperto il suo fasciolo. Nives era stata riconosciuta alla nascita dalla madre Milena, che ha avuto anche un’altra bambina, chiamata Luisa e nata a Cuneo il 6 marzo 1980.

 

  • 8 dicembre 2010

    L’esito della ricerca di Nives è stato positivo. Animatrice in una casa di riposo e mamma di una bellissima bambina, Nives. Il giorno dopo la trasmissione a casa di Nives è arrivata infatti una telefonata. Era il fratello che non vede da quasi trent’anni. Le ha detto che anche lui la cerca da quando l’hanno portata via gli assistenti sociali e che la sua famiglia ha fatto di tutto per tenerla. Ha detto infine che la vuole incontrare e ha molte foto da mostrarle. Agli amici a cui le ha mostrate ha sempre che si trattava di sua sorella. Nel corso dell'ultima diretta da Cuneo sono arrivate, nel frattempo, diverse segnalazioni su Milena, la madre naturale di Nives. Siamo stati quindi a Cuneo con Nives e lì, attraverso le sue amiche, l’abbiamo incontrata. Milena aveva visto l'appello di Nives e ha riconosciuto la figlia appena l'ha vista. A lungo madre e figlia si sono abbracciate, dopo 29 anni. Di questa donna così mite, così dolce e fragile, ci sarebbe una vita intera da raccontare, una vita a cui ha dato molto e ricevuto pochissimo, segnata dal disagio, dall'abbandono e dal dolore. Ma il suo passato appartiene solo a lei e alla figlia ritrovata. Oggi Milena vive in una bella casa assegnata dal comune di Cuneo, una casa che tiene ordinata e pulita, come le suore le hanno sempre insegnato. A Cuneo sono in molti a conoscerla e in molti a volerle bene, perché Milena sa farsi voler bene. E' il regalo più bello, ha detto ringraziando tutti, e mostrando a Nives le poche  fotografie che conserva dei figli: Nives, Luisa e infine Alessandro, nato a Vercelli nell'ottobre del 1984. Milena ci ha tenuto a dirci che era certa di non essersi sbagliata quando ha visto Nives in tv e ha capito di esser lei sua madre. E' corsa a bussare alla vicina per farsi aiutare a chiamare "Chi l'ha visto?", ma la sua amica, quella sera, non era in casa. Il giorno dopo ha chiesto ancora aiuto. Sono state le sue amiche a farle ritrovare Nives. “Ti ho dato questo nome che era il nome di una mia amica che è mancata tanti anni fa”, ha detto Milena a sua figlia. Neve, è questo il significato di Nives. Quella sera, la sera che madre e figlia si sono ritrovate, al nord è caduta la neve. Lieve, leggera. Come in un sogno diventato realtà.