CLV

Torna in HomeCorpi senza nome
Scomparso

Firenze: la sconosciuta di Monte Morello

Data pubblicazione:07/12/2011

Il 21 novembre, durante un servizio antibracconaggio a Ceppeto, sul Monte Morello, nel comune di Sesto Fiorentino, a pochi chilometri da Firenze, due agenti del corpo forestale dello Stato hanno trovato i resti dello scheletro di una donna. Le ossa, in un punto molto vicino alla strada asfaltata che porta alla Pieve di Cercina, erano quasi totalmente coperte da terriccio e fogliame. Insieme al cranio e ad altre parti dello scheletro, è stata anche recuperata una ciocca di capelli castani. Gli inquirenti hanno rinvenuto anche altri oggetti utili per l'identificazione del corpo:  brandelli di jeans (marca Fashion jeans), una maglia marrone, un reggiseno e una cintura nera con fibia metallica, le cui immagini sono state mostrate da "Chi l'ha visto?". Gli inquirenti rivolgono un appello a chiunque, riconoscendoli, possa fornire notizie utili.

  • 19 dicembre 2011

    Non appartiene nemmeno a Barbara Corvi lo scheletro di donna trovato il 21 novembre scorso in un bosco sul Monte Morello, presso Firenze.  Lo ha stabilito definitivamente il confronto dell'arcata dentaria disposto dalla procura fiorentina.  In precedenza l'esame del Dna  aveva escluso che potesse trattarsi di Margherita Bisi . Gli esami sul Dna comunque non si fermano. Il pm Ettore Squillace Greco ha incaricato i carabinieri di stilare una lista di tutti i rilevamenti di Dna acquisiti finora in casi di donne scomparse, per attivare eventuali altri raffronti. Inoltre lo stesso pm ha fatto stilare un elenco di persone scomparse a Firenze e nei dintorni. La procura  è  comunque in attesa dai medici legali di altri dati desumibili dallo scheletro, in particolare età, epoca della morte, tracce di colpi violenti sulle ossa, l'eventuale sepoltura o no nel terreno.