CLV

Torna in HomeCorpi senza nome
Scomparso

Lo scheletro di Valbrona (Como)

Edizione:2003/2004
Data pubblicazione:09/02/2004

Nel tardo pomeriggio di sabato 24 gennaio scorso è stato ritrovato un cadavere nel bosco di Valbrona (Como). Era ricoperto da indumenti femminili, invernali e chiuso in un sacco della spazzatura. Dalle analisi è risultato che si tratta dei resti di una giovane donna di età compresa tra i 20 e i 35 anni e che il decesso può essere collocato in un arco di tempo tra otto mesi e tre anni prima, quasi certamente uccisa altrove. Il cranio e lo scheletro erano ancora integri, le caviglie e i polsi legati con nastro adesivo. L'arcata dentaria superiore riportava quattro costosi interventi in vetro ceramica. La donna indossava una maglietta di lana bianca, un cardigan beige, un giubbotto rosso bordeaux, dei pantaloni, stivali neri ed un orologio particolare. Un confronto con i casi di scomparsa ancora aperti in zona ha portato ad escludere che si potesse trattare di Luisa Del Pedro Pera, 36 anni, scomparsa da Viganello (Svizzera), il 27 e il 28 febbraio 2003. Il cadavere ritrovato potrebbe, forse, appartenere ad un prostituta di cui finora non si sa nulla, oppure a una donna scomparsa in Svizzera o nelle zone di confine.