CLV

Torna in HomeScomparsi
Scomparso

Shamso Abdi Elmi

Sesso:F
Età:26 (al momento della scomparsa)
Nazionalità:Somala
Statura:168
Occhi:castani
Capelli:castani
Abbigliamento:Abito lungo tradizionale somalo di più colori con il velo a coprire tutti capelli e giacca beige; ha una grossa busta di plastica dell'Ovs
Scomparso da:Trieste
Data della scomparsa:04/03/2015
Data pubblicazione:20/03/2015

Shamso Abdi Elmi, 26 anni, nel 2013 è arrivata a Trieste dalla Somalia insieme al nipotino Harun Yusuf Mohamud. Erano ospiti della “Fondazione Lucchetta”, che presta al bimbo le cure di cui ha bisogno per la patologia che gli ha causato cecità all’occhio destro. Mercoledì 4 marzo, uscita con il nipote dalla fondazione, è stata vista prima alla fermata dell’autobus di via Canova e poi alla stazione ferroviaria, dove sarebbe salita su un treno con destinazione finale Roma, in partenza alle 13:01. Un connazionale ha riferito di averla vista a Firenze nei giorni seguenti, prima di proseguire per la Capitale. Il cellulare di Shamsu Abdi Elmi, uno smartphone Samsung, è risultato spento fino a domenica 15 marzo, quando l’utenza corrispondente al suo numero è diventata inesistente. Ha portato con sé i passaporti, ma non risulta rientrata in Somalia. Intanto dovrebbe essersi esaurita la piccola scorta di farmaci necessari per la particolare terapia che il piccolo Harun deve seguire costantemente, in particolare le compresse a base di Acitretina, appositamente preparate e da maneggiare con guanti, e una crema a base di urea.