CLV

Fissato il processo per l'irruzione alla Rai contro "'Chi l'ha visto?"

Roma, 23/5/2019 - Il sostituto procuratore Santina Lionetti ha emanato il decreto di citazione diretta in giudizio avanti al Tribunale di Roma, in composizione monocratica, nei confronti dei dodici indagati per l'irruzione alla Rai la sera del 2008. L’udienza è fissata per il 23 settembre. Riparte quindi il procedimento aperto dopo che un gruppo di persone con caschi e volti coperti entrò negli studi di via Teulada, poco dopo la puntata in diretta di "Chi l'ha visto?". Il 15 maggio un articolo de "Il Fatto Quotidiano" aveva rivelato che il fascicolo era fermo dal 2011, in attesa che venisse fissata l'udienza in Tribunale. Durante la trasmissione del 3 novembre 2008, Federica Sciarelli aveva mostrato immagini inedite degli scontri a una manifestazione studentesca. Per la procura, l'intento di chi fece irruzione era quello di "conseguire per alcuni di loro e per terzi l'impunità per la partecipazione alle aggressioni e alla rissa verificatesi in piazza Navona il 29 ottobre".